14 Luglio 2020
news
percorso: Home > news > CRONACHE
BERNACCHI

A.S. CASTELFRANCO - BAR BALDINI 2 - 3

21-12-2014 22:42 - CRONACHE
Con una roboante vittoria, non tanto per il risultato finale ma per come è maturata, il Bar Baldini si rilancia nell´orgoglio sul finale dell´anno, riuscendo a dare un seguito alla bella vittoria di Ponsacco e alla buonissima prestazione con l´Arci Perignano, regalando un felice Natale e un inizio anno con infarti limitati nel vedere la classifica per i suoi dirigenti, Lorenzo in primis. A Castelfranco, contro i bicampioni di zona, va in scena una partita ormai sentitissima da quando, due anni prima, il Baldini fu l´unico a tener testa fino a due giornate dalla fine alla compagine di mister Toti. Le assenze sono sempre importanti: Arzilli finge improbabili impegni di lavoro, Marco Fantozzi ce li ha per davvero, re Giorgio Carletti sarà dal nuovo nato, il Morichetti bono non lo so, e giusto all´ ultimo, per non farsi mancare niente, ecco che Edo "marchisio dei poveri" Baldini si fa venire un attacco febbrile e molla (se tu c´avessi il fisico di Bollo x le serate e del callons per l´alcol non ti inventeresti certe scuse).
Mister Bitozzi schiera perciò Valerione tra i pali, difesa con Bollo Senesi a destra (e da questa mossa si vede quanto siamo disperati), Giglioli a sinistra, Morichetti e Catarsi centrali. Linea a quattro pure a centrocampo, con la diga formata da Pescini e Bernacchi nel mezzo, con Mura e Calloni ai lati, a ispirare il duo Calò-Salvadori davanti. Castelfranco che si presenta da solo, prendi le note e leggi Gasperini, Santonastaso, Fall, tanto per dirne alcuni,
Nomi che si commentano da soli. Pronti via, un Baldini subito aggressivo, ben disposto in campo e carico pressa alta la difesa del Castelfranco, cui piace tanto impostare, ma che ogni tanto compie errori in disimpegno. Il lavoro delle due punte permette ai centrocampisti centrali di recuperare diversi palloni, e via ripartenze veloci, con il folletto Mura incubo del suo diretto avversario. Proprio su una di queste ripartenze il nostro numero undici scatta in profondità, si accentrare in area vicino alla linea di fondo e, ingannando il difensore che si aspettava rientrasse sul sinistro per calciare, lo dribbla sull´esterno, causando un fallo che pare nettamente calcio di rigore. Incredibilmente, nonostante il colpo risuoni come una fucilata nel silenzio dello stadio, l´arbitro assegna solo calcio d´angolo, causando le ire, più che giustificate, di tutta la panchina degli ospiti. I padroni di casa rispondono subito con un´azione in verticale per lo scatto bruciante di fall che, sfuggendo a Catarsi, colpisce in diagonale, Lischi può solo guardare il pallone che esce di poco. Ma è un fuoco di paglia, il Baldini pressa e spinge, e dopo circa dieci minuti, ecco la gioia. Pallone dalla destra in area per Marco Salvadori, che si inventa uno stop di petto, fa una finta di corpo che manda al bar il marcatore, entra deciso verso il portiere e scarica su bomber Calò, che deve solo appoggiare in rete. Esplosione di gioia, ma c´è tanto da soffrire e i ragazzi continuano. Calò lanciato a rete è fermato da un fuorigioco inesistente, sempre il capitano su punizione impegna severamente il portiere di casa, che deve smanacciare in corner, quindi Mura da fuori, palla di poco a lato. Il raddoppio è a un passo: ancora Salvadori propizia un errore del centrale difensivo avversario, Carli, punta la porta ma arriva troppo sotto al portiere che riesce a deviare in angolo. Dal corner, palla sul secondo palo, svetta Bernacchi per il due a zero meritatissimo. E il Baldini non si ferma. Gran contropiede, parte Calloni a sinistra, via in velocità e lancio pennellato per Calò che entra in area e si fa stendere. Rigore sacrosanto, il capitano lascia a Mura che realizza, tre a zero. Il Castelfranco sta tutto in un tiraccio da fuori di Santonastaso, Lischi non precisissimo, poi però superlativo sulla ribattuta di un avversario.
Finisce il primo tempo, il secondo vede il solito leit motiv, con un Baldini magari più stanco ma sempre incisivo. Ecco i cambi, Bracci per un grande Salvadori, poi Carpita per uno stremato Calloni. Nel mentre altra occasione per Calò, Mura su punizione alto di poco, quindi Castelfranco pure in dieci per l´espulsione di Fall. Ancora cambi, Papiani al rientro per Giglioli, tanto per cambiare ammonito e con una gomitata presa, e Dibella per Calò. Il Castelfranco accorcia con un bel goal di Santonastaso, anche se Morichetti non è in questo caso impeccabile. Dopo una partita ai limiti del perfetto, il Baldini si scioglie. Prima Mura spreca clamorosamente il 4-1, poi il castelfranco accorcia ancora le distanze con la punta, brava a sfruttare una marcatura non attesissima di spider-man Catarsi. Ma non ci sono altri sussulti, il Baldini porta a casa una vittoria strameritata e si regala un Natale più sereno. Un plauso a Bollo che per la prima volta ha giocato nella squadra giusta!
Vamos Baldini!


Fonte: F. Papiani

Eventi

[<<] [Luglio 2020] [>>]
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

PALMARES

CLASSIFICA PRESENZE OVER 200 IN CAMPIONATO

Carletti Giorgio - 532
Baldini Luca - 477
Pescini Andrea - 418
Aringhieri Daniele - 405
Pratali Simone - 310
Grosso Pasquale - 290
Fantozzi Marco - 271
Vanni Fabrizio - 268
Bischelli Rino - 230
Calo' Marco - 229
Ferretti Andrea - 220
Petruzziello Claudio - 218
Taviani Fabio - 215
Benedetti Massimo - 210
Frassi Fabrizio - 208
Cavallini Luca - 205
Papiani Francesco - 203
Sevieri Filippo - 200

VIDEO

[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account